Recensione: “Contos – Racconti attorno al fuoco”

0
81

Oggi recensisco per voi un romanzo molto particolare, la cui storia affonda le radici nel folklore sardo: “Contos – Racconti attorno al fuoco” di Letizia Loi.

Partiamo dalla quarta di copertina.

Ogni terra ha le sue leggende, i suoi miti e le sue tradizioni, ma a volte non sono solo storie. Cosa si cela nelle ombre delle notti sarde?
A volte il mostro sotto al letto è reale, e la Sardegna pullula di contusu, vecchi racconti da fare accapponare la pelle. Ci sono persone, intere famiglie, che da secoli se ne occupano, salvano la gente e tengono il mondo al sicuro. Sei racconti mozzafiato alla scoperto del folklore e delle leggende della Sardegna, corredati dalle splendide illustrazioni a colori di Valentina Sannais.

La storia scritta da Letizia è fluida, appassionante, piena di colpi di scena, originale e allo stesso tempo ricca di tradizione, la tradizione di una terra che l’autrice dimostra di amare e di conoscere.

Le vite avventurose di Elena e Sara ci vengono raccontate mentre la storia scorre senza intoppi, senza sembrare mai forzata o banale.

Le due ragazze sono determinate a portare avanti un compito che la loro famiglia ha da generazioni, un compito che non si è mai rivelato facile e che è decisamente pericoloso: quello di trovare, scovare e sconfiggere forze soprannaturali, mostri e creature della notte.

La vita delle protagoniste è fatta di azione e nella loro auto non mancano mai armi adatte ad uccidere qualsiasi tipo di mostro.

Ma la bellezza del romanzo non risiede solo nelle storie che racconta. Lo spaccato di vita che ci svela, tra filastrocche, cantilene e modi di dire dialettali, è la sua reale forza. L’autrice, tramite inflessioni dialettali e frasi in sardo, immerge il lettore totalmente nell’ambientazione del romanzo, catapultandolo in una Sardegna misteriosa, subdola e oscura, dove in ogni momento mostri, streghe e maledizioni possono travolgerci, cercando di trascinarci nel loro universo malvagio.

Lo definirei un urban fantasy con un tocco horror, in cui l’amore per la propria famiglia e la devozione per il proprio compito diventano lo scopo per andare avanti, combattere e non arrendersi di fronte a tutte le difficoltà della vita.

Decisamente consigliato!

Complimenti anche a Valentina Sannais per le illustrazioni disseminate nel romanzo che permettono al lettore di addentrarsi ancora di più nel mondo fantastico creato dall’autrice.

Estratto:

«Avevo sette anni quando dissi alla mamma di aver paura del mostro sotto al letto… Un genitore normale avrebbe finto di controllare che non ci fosse nulla e mi avrebbe detto di non preoccuparmi, che non esiste nulla del genere, e magari avrebbe lasciato l’abatjour accesa, tanto per farmi sentire più al sicuro. Lei mi mise una pistola in mano e mi disse di sparare attraverso il materasso, se avessi sentito di nuovo qualcosa muoversi».

Link all’acquisto: Contos – Racconti attorno al fuoco

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO