Segnalazione: “James Biancospino e le sette pietre magiche”

0
312

Titolo: JAMES BIANCOSPINO E LE SETTE PIETRE MAGICHE

Autore: Simone Chialchia

Editore: Aporema Edizioni

Genere: Fantasy

Breve descrizione autore:

Simone Chialchia è un giovane educatore che vive e lavora a Cividale del Friuli, dove ha aperto insieme alla moglie Eliana un nido familiare. Laureato in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro e specializzato in formazione, ama inventare e raccontare storie, vivere a contatto con la natura e interagire con i bambini.

Sinossi:

Siamo a Cividale del Friuli, un borgo storico della provincia di Udine. James Biancospino, un ragazzo un po’ troppo timido, solitario e sfiduciato da incubi ricorrenti, inquietudini e dubbi esistenziali passeggia con il suo cane ai bordi del fiume Natisone. Per caso recupera ai suoi piedi una pietra dall’aspetto strano e, d’improvviso, un tremendo bagliore lo invade facendogli perdere i sensi. Senza saperlo, James è stato catapultato indietro nel tempo, nel XVI secolo. Un passato popolato da strani, pericolosi individui, capaci di generare schianti di luce ed esplosioni di fuoco. Braccato da un’improvvisa minaccia, il ragazzo trova rifugio presso una misteriosa confraternita di stregoni e combattenti che si è messa sulle sue tracce per iniziarlo al segreto della luce. Gli verrà insegnato che le pietre nascondono immensi poteri arcani, governabili dall’essere umano grazie alla volontà e alla conoscenza di antiche rune. Ed è così che James diventerà suo malgrado un combattente, entrando a far parte di una setta millenaria di esoteristi ed eroi. Se vorrà tornare nel suo tempo, il giovane dovrà però combattere l’immane minaccia degli oscuri, esseri crudeli e dannati che sopravvivono succhiando l’anima degli innocenti. In più, James dovrà anche ricercare la pietra magica che permette di viaggiare nel futuro. Attraverso viaggi, battaglie e confronti morali fondamentali, James imparerà a vincere le sue paure e a superare gli ostacoli emotivi che determinano la sua timidezza. Si troverà anche calato in una realtà affascinante e controversa come quella della società italiana rinascimentale. In più, scoprirà l’amore, affezionandosi a Scarlet, bellissima e delicata iniziata della confraternita.

Link all’acquisto:

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteSegnalazione: “Thormae – Garon1”
Articolo successivoRecensione: “I figli delle ninfe”
Micol Giusti
Mi chiamo Micol Giusti e sono una giovane donna appassionata di lettura e di scrittura. Vivo a Massa, in Toscana, e ho una casa ricolma di libri di ogni tipo, anche se i miei preferiti sono quelli di genere fantasy.

LASCIA UN COMMENTO