Recensione: “Il passaggio per il secondo cerchio”

0
152

Recensisco oggi per tutti i miei lettori il romanzo fantasy di Juana ColuccioIl passaggio per il secondo cerchio“.

La protagonista è Elizabeth, Elliz per gli amici, una giovane ragazza che ha una vita normale, una migliore amica che adora e un ragazzo a cui vuole bene.                            Un giorno, all’interno di un supermercato, entra in uno strano negozio etnico, senza sapere che la proprietaria le donerà qualcosa che cambierà la sua vita per sempre. Il carillon che arriva nelle sue mani è infatti un tramite, uno strumento magico per raggiungere nuovi mondi e, durante una passeggiata nella valle insieme a Judi, finisce per conficcarlo proprio nell’apertura che funge da passaggio per un pianeta lontano e sconosciuto. Da quel momento la vita delle ragazze sarà stravolta. Se in positivo o in negativo, dovrete scoprirlo da soli!

Questo romanzo è piacevole e scorrevole e riesce a coinvolgere pienamente il lettore.    L’arrivo di Elliz in questo regno intriso di magia, la conoscenza degli esseri che lo popolano, la ricerca del modo per tornare a casa ci fanno sentire parte dell’avventura e ci spingono al fianco di una ragazza tenace e combattiva.        È decisa a capire che cosa sia successo all’amica Judi e come abbiano fatto a ritrovarsi in quel mondo, ma nel frattempo deve fare i conti con un popolo inizialmente avverso, spaventato da lei, l’estranea venuta da un altro mondo: la viaggiatrice. Tra di loro però c’è chi cerca di proteggerla fin da subito, come Noa, il bel combattente dell’esercito reale tra cui si forma subito un legame forte, senza contare Daien e Tay. La loro conoscenza spingerà Elliz ad ambientarsi molto facilmente e anche a mettersi nei guai insieme a loro, fronteggiando il crudele nemico del regno: Salacon.

Ho trovato i personaggi ben caratterizzati, così come i luoghi in cui l’avventura si svolge. La proprietà di linguaggio e lo stile di scrittura scorrevole dell’autrice, la rende una lettura molto interessante e coinvolgente.

Tra principesse scomparse, amici di aiutare, amori appena sbocciati e minacce di guerra si districa questa storia fresca e piacevole, ideale per fuggire qualche ora dal nostro mondo e rifugiarci ad Ashgor, come veri e propri viaggiatori.

Link all’acquisto: Il passaggio per il secondo cerchio

 

Commenti