Recensione: “Erkalya: L’alba Delle Tenebre”

0
352

 

Oggi inauguriamo il percorso da recensore di Laura, new entry di Fantasie su carta, che ci guida nel mondo creato da Eleonora Zaupa in “Erkalya: L’alba delle tenebre“.

Partiamo dalla sinossi:

Una ragazza si desta tra cadaveri, fiamme e polvere. Un villaggio distrutto, una terra che non conosce. Non sa dove si trova, non sa chi è, non ricorda nemmeno il suo nome. Tantomeno sa dove andare, fino all’incontro con Andrael. Lui sembra sapere chi lei sia ma nasconde dei segreti. Le tace delle verità e lei può solo sperare che esse si svelino al momento giusto.Andrael, Cavaliere del Drago, ha un compito ben preciso, una missione che deve portare a termine a ogni costo. Lui, però, non aveva previsto la ragazza. Non aveva previsto di salvarla, di aiutarla, di portarla con sé e, per lei, dover rimandare la missione. Perché la ragazza è la chiave di volta che può far tornare le cose alla normalità sull’isola di Erkalya.Insieme, dovranno attraversare lande desolate ma anche infuse di mistero e di Koagral alla ricerca della verità. Conosceranno personaggi inquietanti che si ribellano alla propria natura. Il tempo è tiranno e sta per scadere. Ogni passo sembra portare alla sconfitta.

Il romanzo di Eleonora è ambientato a Erkalya dove troviamo una misteriosa ragazza senza memoria tutta da scoprire.
La storia ha inizio con l’incontro della ragazza con l’enigmatico Cavaliere del Drago Andrael. Egli inizialmente sembra deciso a portare a termine la missione assegnatagli ma la sua determinazione si affievolisce fin da subito, costringendolo a cercare un’altra soluzione per adempiere al suo compito senza dover nuocere alla ragazza.

Così ha inizio il loro cammino insieme che costerà al cavaliere l’allontanamento del suo drago Nebul, che non appoggia la sua decisione, ma incontreranno molti compagni di avventura tra i più improbabili, sorprendenti e devo dire gli unici che vi strapperanno una risata durante questa avventura.
Sinceramente il libro procede molto a rilento e in alcuni punti direi che non risulta molto fluido, soprattutto per i numerosi flashback. Piano piano diventa sempre più intrigante e invoglia a scoprire come procederà l’avventura di questa strana compagnia alla salvezza di Erkalya.

Essendo il primo libro della serie è molto introduttivo ma riesce a incuriosire al punto giusto. Rimaniamo con trepidazione in attesa del secondo volume.

Ricordiamo che da Amazon, per chi ha kindle unlimited, il romanzo può essere scaricato gratuitamente al seguente link: Erkalya: L’alba delle tenebre

Commenti

LASCIA UN COMMENTO