Recensione: “Dark sea – Il regno del mare”

0
108

 

Dopo il travolgente primo capitolo della saga Dark Sea, intitolato “Il regno sotterraneo”, Claudia Piano ci regala il sequel: “Il regno del mare”.

La protagonista Vittoria si trova di nuovo trascinata tra le vicende burrascose e la rivalità tra il regno di Zenuvia e quello di Veturia.                                                             Questa volta dovrà fare i conti con strani incubi che continuano a perseguitarla e con la sensazione che qualcosa di sinistro si nasconda nel regno del mare, dominato dall’inquietante Mares.                                                                                                     Ma i problemi non sono finiti perché inizia a temere anche Matteo, suo amico e protettore, ma nello stesso tempo ad esserne attratta, scatenando l’ira di Sam.              Per chiarire ciò che sta succedendo e stare vicino alla sua amica Isabella, si recherà a Veturia, il regno sotterraneo, dove scoprirà verità scomode e prenderà decisioni importanti sul suo futuro e sul futuro dei regni rivali.

Questo capitolo riconferma la freschezza e la piacevolezza di questa storia che si svolge tra la magica Genova, il regno sottomarino di Mares e il regno sotterraneo di Raul.          La protagonista, forte e combattiva, fa sempre scelte coraggiose e degne di un’eroina, sacrificandosi senza ripensamenti per tutti quelli che ama.

L’ambientazione è ben descritta e permette di trasportarsi direttamente accanto a Vichy e ai suoi amici, che siano tra le onde del mare o dentro caverne scavate nella roccia.

In questo secondo romanzo farà il suo ingresso un nuovo personaggio, Gaia, apparentemente insicura e paurosa ma forte e decisa quando ce n’è bisogno. Entrerà facilmente nel cuore dei protagonisti e in uno in modo particolare, ma non posso dire altro o finirò per farvi spoiler involontari!

Consiglio questa saga a chi cerca un modo per allontanarsi dalla routine del quotidiano e svagarsi sognando mondi popolati da creature mostruosamente affascinanti!

Per rimanere aggiornati sulla saga o saperne di più, accedete al link e visitate il blog di Claudia!: Claudia Piano

 

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteSegnalazione: “L’avviso dei corvi”
Articolo successivoSegnalazione: “La ragazza dagli occhi tristi”
Micol Giusti
Mi chiamo Micol Giusti e sono una giovane donna appassionata di lettura e di scrittura. Vivo a Massa, in Toscana, e ho una casa ricolma di libri di ogni tipo, anche se i miei preferiti sono quelli di genere fantasy.